eco-hotel

MAI STAI IN UN ECOHOTEL?

Per chi viaggia nel rispetto dell’ambiente

Avere un occhio di riguardo verso l’ambiente anche quando si viaggia? Possibile se si scelgono gli eco hotel. Chi desidera una vacanza nel rispetto dell’ambiente infatti, può alloggiare in queste speciali strutture ricettive, che garantiscono una personale e unica ospitalità alberghiera, con un’attenzione tutta particolare alla sostenibilità ambientale. Gli eco-hotel si basano su un principio fondamentale: non voler determinare nell'ambiente impatti negativi a livello d'inquinamento di acque, terreni e aria, massimizzando il comfort degli utenti che soggiornano nella struttura.

 

Cosa sono gli ecohotel

Con la parola eco hotel si intendono quelle strutture alberghiere, sia bed&breakfast che agriturismi, fino agli ostelli, che hanno deciso di aiutare a loro modo l'ambiente in cui viviamo e di installare dei sistemi a risparmio energetico.

La semplice raccolta differenziata di rifiuti può essere già un modo per mostrarsi sensibili alle tematiche ambientali. Ma le strutture turistiche possono aiutare l'ambiente che ci circonda in diversi modi, anche più concreti: per esempio utilizzando dei sistemi fotovoltaici o eolici, installando sistemi di raccolta dell'acqua piovana da riutilizzare per il giardinaggio, oppure montando dei riduttori di flussi ai rubinetti in tutto l'edificio per ridurre il consumo di acqua.

Questo è quello che cercano di fare gli eco hotel. Nella maggior parte dei casi si tratta di strutture alberghiere che scelgono di utilizzare anche degli arredi naturali al 100% e che offrono ai loro ospiti una colazione a base di prodotti biologici e a km0.

L'attenzione al risparmio energetico e quindi l'utilizzo dei sistemi di illuminazione efficienti e di monitoraggio in tempo reale, l'uso di energie alternative, la riduzione della water footprint: sono tutte pratiche vantaggiose non solo a livello ambientale, ma anche a livello economico. Pensate che il risparmio legato alla riduzione dei costi di consumo di energia può arrivare fino al 30%. Per non parlare poi della possibilità di ampliare la propria quota di mercato, differenziandosi dalla massa e offrendo un prodotto nuovo e unico.

 

Un po' di storia sugli ecohotel

I primi eco-hotel sono stati progettati in nord Europa. I paesi Scandinavi e in particolare la Svezia, la Norvegia e la Danimarca sono stati i pionieri di questo tipo di alberghi. A seguire anche gli Usa e il resto d'Europa hanno deciso di mettersi su questa strada e di gettarsi nella creazione di strutture del tipo o di modificare quelle già esistenti.

Ciò che ha spinto i primi paesi nordici europei a creare degli alloggi migliori è la volontà di proporre ai turisti sensibili alle tematiche ambientali delle soluzioni innovative. Gli eco-hotel creati sono attenti al risparmio energetico, grazie a sistemi di illuminazione efficienti e di monitoraggio in tempo reale, utilizzano energie alternative, riducono lo spreco d'acqua e impiegano materiali di pulizia a basso contenuto di sostanze atossiche.

 

Si può diventare eco-friendly?

Tutte le strutture alberghiere, i campeggi, i b&b e gli ostelli possono diventare eco-friendly. La modalità più concreta e diretta per rendere la propria costruzione riconoscibile in questo senso è quella di acquisire un marchio di qualità o certificazione.

Per esempio gli hotel e i campeggi hanno a disposizione il marchio Ecolabel Europeo: con questo strumento di certificazione ambientale, un imprenditore che ha già intrapreso sulla propria struttura delle azioni orientate ad un minor impatto ambientale può veder conosciuto il suo contributo all'ambiente.

 

Qualche esempio di eco hotel in Italia

Anche l'Italia contribuisce a suo modo a sensibilizzare i turisti sulle tematiche ambientali. Tra gli hotel eco-friendly ce ne sono alcuni che meritano di essere menzionati. Per esempio il Lefay Resort & Spa che si trova a Gargnano, sul Lago di Garda e che, dal momento in cui è stato concepito ha focalizzato l'attenzione sul concetto che il benessere della persona non può non prescindere dal benessere ambientale.

E' per questo che in conformità con la sua filosofia e stile di vita ha deciso di creare una perfetta integrazione architettonica con l'ambiente circostante, implementando tecnologie di ultima generazione e l'utilizzo di fonti energetiche rinnovabili. Pensate che questo trattamento permette di ridurre le emissioni di 1.130 tonnellate l’anno, quantitativo che quindi alleggerisce notevolmente l’impronta di carbonio.

Per quanto riguarda il risparmio energetico, nella struttura è stata installato un impianto a biomassa alimentato e cippato per la produzione di energia termica, uno strumento che permette di ridurre le emissioni di anidride carbonica e ottimizzare l'impiego del legname della zona. Nel locale adiacente alla biomassa è stato realizzato anche un impianto di cogenerazione per la produzione combinata di energia elettrica e di energia termica. Ma a meravigliare gli ospiti è soprattutto l'impianto fotovoltaico situato sopra la sala da pranzo: il soffitto a cupola è costruito infatti da pannelli fotovoltaici, in grado di produrre annualmente circa 12200 kWh di energia elettrica e assieme alle microturbine, garantisce congiuntamente circa il 60% dell’energia elettrica richiesta.

E per il risparmio idrico? Tutta l'acqua piovana che cade sulle superfici drenate viene immagazzinata in un serbatoio della capacità pari a 300 m3, da dove sarà prelevata per utilizzi legati all’irrigazione delle aree verdi. Non ultimo la gestione dei rifiuti è un altro elemento fondamentale per ridurre l'impatto sull'ambiente di una struttura che produce un'elevata quantità di rifiuti organici ed inorganici: è per questo che il Lefay Resort & Spa ha deciso di ridurre l'impatto ambientale tramite la raccolta differenziata e l'utilizzo di materiali riciclati.

Come un gigantesco albero adagiato al suolo, Il Vigilius, l’eco-hotel del Trentino Alto Adige, si fonde con lo scenario fatto di boschi e di suggestivi panorami sulle Dolomiti. La struttura vanta la prestigiosa certificazione ClimaHotel. Il suo stile architettonico sobrio e pulito coniuga con naturalezza comfort e design e propone una fusione totale con l'ambiente attraverso l'utilizzo di materiali provenienti da risorse rinnovabili. L'eco hotel si trova vicino Merano, ad  un'altitudine di 1500 metri ed è raggiungibile esclusivamente con la funivia del Monte San Vigilio. Interamente realizzato in legno con un particolare occhio di riguardo per l’ambiente, la natura e per lo stile architettonico che lo caratterizza è un vero e proprio manifesto dell’ecologia.

Anche Ecohotel Roma propone ai suoi ospiti di trascorrere delle vacanze ecosostenibili. In che modo? Oltre a favorire dei servizi ecocompatibili, si adopera per ridurre l'impatto sull'ecosistema, adottando dei comportamenti concreti e responsabili verso l'ambiente. La struttura ha infatti deciso di installare impianti idrici ed elettrici che sostengono l'utilizzo di energie rinnovabili, come impianti solari, fotovoltaici e per il riciclo delle acque piovane.

NEWSLETTER

SPONSOR

eudomia-servizi

 

SOCIAL NEWS

Azienda

EUDOMIA

Indirizzo: Via Bruno Serotini 89
00135 Roma (RM) - Italia

Tel: 328 982 6756 - Fax: 06 303 10 790
E-mail: info@eudomia.com

Seguici

facebook-eudomiatwitter-eudomiapinterest-eudomiagoogle+_edudomia

Contattaci