Illuminare casa con luce naturale

luce-naturale-casa

Consigli sul benessere abitativo di Filippo Caggiano, Architetto

Illuminare casa con luce naturale è fondamentale per la nostra salute considerato che tutti gli esseri viventi sono sensibili alla luce. Abbiamo bisogno di luce per poterci orientare in un ambiente, per percepirlo e per scoprirlo. Il corretto impiego della luce e' alla base del concetto di qualità degli ambienti abitativi, perché condiziona fortemente il benessere delle persone che permangono in essi. Quando si parla di luce e' importante sottolineare come la migliore illuminazione sia quella "naturale" prodotta gratuitamente dal sole in quanto qualitativamente preferibile a quella "artificiale".

Illuminare casa con luce naturale può condizionare i nostri stati d'animo: in un ambiente male illuminato, ovvero con poca luce, non ci sentiamo a nostro agio, mentre in un ambiente ben illuminato ci sentiamo confortati, maggiormente vivi e creativi. Normalmente un'illuminazione uniforme e monotona tende a generare un ambiente noioso e soporifero, una buona illuminazione produce invece effetti stimolanti e favorisce il lavoro, la socializzazione e la cooperazione.

Per poter svolgere una qualsiasi attività al chiuso dobbiamo stare quindi attenti ad avere un elevato livello di illuminamento ma non solo: e' molto importante anche la qualità della luce e le sue sfumature. Ricercare un illuminazione che abbia lo stesso livello di intensità in ogni parte dell'ambiente e' pertanto errato. Pensando alle nostre case, e' importante sottolineare come in esse si possano avere due tipologie di luce naturale: quella diretta e quella riflessa. La luce diretta si ha solo in presenza di giornate di sole e per irraggiamento diretto. La maggior parte della luce che percepiamo e' invece dovuta alla luce riflessa dal cielo(sfera celeste) e dalle superfici circostanti(pareti, pavimenti, edifici vicini). Nei locali con finestre esposte a Sud la luce diretta penetra con un'angolazione acuta in estate, mentre in inverno raggiunge un angolazione quasi orizzontale.

Le camere con finestre rivolte verso Sud-Est e Sud-Ovest ricevono luce diretta sia in estate che in inverno, i raggi solari sono bassi e penetrano negli ambienti in profondità. Le stanze con finestre esposte verso Est e verso Ovest la luce diretta penetra orizzontalmente solo nel giorno dell'equinozio. L'illuminazione maggiormente uniforme si ha invece negli ambienti con finestre esposte a Nord in quanto ricevono sostanzialmente solo luce riflessa. La quantità di luce naturale che penetra nelle stanze delle nostre abitazioni dipende dalla dimensione, dall'esposizione e dalla posizione delle vetrate.

Al fine di garantire una sufficiente illuminazione, le dimensioni delle finestre di un locale non dovrebbero essere mai inferiori al 10% della superficie della pavimentazione del locale stesso. Una camera di 20 mq dovrebbe pertanto disporre di una finestra con superficie pari ad almeno 2 metri quadrati. La luminosità dei locali pero' non cresce proporzionalmente con l'aumentare della superficie delle finestre: ad un raddoppio della dimensione delle aperture non corrisponde un aumento di luminosità del 100% bensì solo del 60%. Quando pensiamo a come posizionare le finestre nelle nostre case dobbiamo fare molta attenzione a predisporre elementi di protezione come schermature parasole regolabili per evitare di essere disturbati da una luce eccessiva, non dimenticando che una sovraesposizione alla radiazione luminosa solare e' molto più dannosa per gli occhi che una sottoesposizione.

Una cattiva illuminazione, sia essa eccessiva che insufficiente, danneggia i nostri occhi. Lo stress visivo che ne consegue può causare affaticamento, irritabilità e mal di testa. In termini di benessere fisico non va' infine dimenticato che la luce naturale influisce direttamente anche su diversi processi fisiologici umani: la vitamina D, che ha un ruolo nell'assorbimento del calcio da parte del nostro organismo, ad esempio e' prodotta tramite l'assorbimento della radiazione ultravioletta solare. Sperando che la condivisione di queste informazioni possa aiutarvi a rendere le vostra casa più armoniosa e salubre vi aspetto nel prossimo numero per parlarvi dell'importanza del corretto uso del colore.

  Filippo-Caggiano

Filippo Caggiano
Consulente Esperto Agenzia Casa Clima
Architetto libero professionista, progettista esperto sulle tematiche di medicina ambientale e del benessere abitativo.
architetto.filippo.caggiano@gmail.com

 

NEWSLETTER

SPONSOR

 

SOCIAL NEWS

Azienda

EUDOMIA

Indirizzo: Via Bruno Serotini 89
00135 Roma (RM) - Italia

Tel: 328 982 6756 - Fax: 06 303 10 790
E-mail: info@eudomia.com

Seguici

facebook-eudomiatwitter-eudomiapinterest-eudomiagoogle+_edudomia

Contattaci