RhOME for denCity

Intervista a Chiara Tonelli

“Il progetto alla base di questi edifici ragiona sui criteri della bioclimatica. Nella nostra casa avremo un’impiantistica molto spinta che supporta il funzionamento passivo e pertanto l’alta efficienza energetica dell’edificio. Questa impiantistica è necessaria per raggiungere le prestazioni che la competizione richiede e che sono quelle che presagiranno i consumi e i livelli di comfort di domani, e che non sono quelli a cui noi siamo abituati.”

In che modo l’esperienza maturata nel concorso sarà poi trasferibile al contesto urbano di Roma?

“In concorso andrà il prototipo di un appartamento estrapolato da un complesso a più piani. Questo ci consente di testare l’unità abitativa in una condizione espositiva ideale benché sia ovvio che il progetto avrà bisogno poi di un adeguamento a quelle che sono le condizioni dei singoli contesti.”

“RhOME: A Home for Rome” è pertanto il proclama della vostra iniziativa che ragiona su alcune problematiche del tessuto urbano di Roma e si propone di portare una risposta concreta con un progetto a dir poco rivoluzionario. Ritiene vi siano altre tematiche che meritino di essere affrontate con urgenza?

“Il parco immobiliare costruito dal 1918 ad oggi ha moltiplicato per otto quello che esisteva prima in Italia. Siamo in un urgente necessità di risistemare i consumi degli edifici del secondo dopo guerra quelli, per intenderci, costruiti dal 50 all’ 80. Indubbiamente l’addizione di elementi di produzione energetica come elementi di produzione di acqua calda o di produzione di energia elettrica sono fattibili in tutti i casi . Da valutare invece quelli di riqualificazione energetica che richiedo isolamenti di tutto l’edificio, sostituzione degli infissi e sostituzione dell’impiantistica per il riscaldamento. Ci sono edifici che non possono essere rivestiti con materiali isolanti, inoltre la sostituzione unica degli infissi potrebbe creare dei ponti termici all’interno e quindi condensa. Gli interventi di riqualificazione sono un progetti molto delicati che vanno calibrati ad hoc edificio per edificio.”

NEWSLETTER

SPONSOR

 

SOCIAL NEWS

Azienda

EUDOMIA

Indirizzo: Via Bruno Serotini 89
00135 Roma (RM) - Italia

Tel: 06 2112 9678
Cell: 328 982 6756
Fax: 06 303 10 790
E-mail: info@eudomia.com

Seguici

facebook-eudomiatwitter-eudomiapinterest-eudomiagoogle+_edudomia

Contattaci